TSR2019: Condurre con l'esempio Giorno 1

Il nostro incontro annuale, TSR2019: Lead By Example, si è tenuto a Washington, D.C. all'inizio di questo mese ed è stato un grande successo, grazie a relatori straordinari, nonché agli ospiti e alle aziende associate presenti. Dirigenti del settore pubblico e privato si sono riuniti per condividere le migliori pratiche, intuizioni e storie sulla sicurezza stradale, tra cui: Vision Zero Fleet Safety, Smart Cities, Safer Cities, Cities for People, Safer Transportation e altro ancora. Potete sfogliare il nostro ordine del giorno completo qui.

Il nostro presidente, David Braunstein, ha dato il benvenuto al pubblico il primo giorno, condividendo i recenti notizie sui nuovi membri e approfondimenti sulle nostre ultime iniziative di programma, compresi i nostri sforzi con il Città di Houston e New York City.

I nostri membri sono stati poi trattati con una sessione avvincente Spostamento di persone, dati e merci, su Riunione annuale di ITSA, dove abbiamo co-locato il nostro evento. La sessione includeva un pannello sui sistemi di transito e la sfida di rendere le strade più sicure per tutti: transiti, veicoli, pedoni, ciclisti, ecc. Mentre le implementazioni tecnologiche sono là fuori, il pannello ha chiesto il prossimo passo: un migliore impegno con il pubblico. Nella stessa sessione, Paul Misener, VP per l'innovazione globale e la politica di Amazon, ha parlato di innovazione, citando che la sperimentazione e il fallimento sono da aspettarsi ad un certo livello, al fine di raggiungere i più alti livelli di innovazione.

Passando al pranzo del primo giorno, Geraldine Sweeney, Chief Strategy Advisor, New York City Mayor's Office, ha dato il keynote di TSR2019, NYC Vision Zero. Ha condiviso i piani e i risultati fino ad oggi delle iniziative di Vision Zero della città, compresa un'enfasi sull'importanza delle flotte e delle partnership. Come sta facendo New York City per cambiare le strade? "La persistenza è la chiave per muoversi verso l'obiettivo di zero incidenti", secondo Sweeney.

La nostra prossima sessione, Città più sicure: Anatomia di un pubblico-privato PartnershipLa conferenza si è concentrata sull'attuale partnership di TSR con la città di Houston per implementare significativi miglioramenti sul campo nel quartiere Gulfton di Houston. Il nostro Noah Budnick ha moderato la tavola rotonda, con Anne Whitlock di Connect Community e David McKenzie, direttore del marketing e della responsabilità sociale d'impresa alla Anheuser-Busch In-Bev. Hanno parlato dell'importanza vitale di capire non solo gli incidenti che avvengono, ma i quasi incidenti - "che sono un indicatore principale degli incidenti".

Ci siamo poi spostati nella nostra sessione esecutiva, "Una prospettiva intersettoriale sul trasporto connesso e più sicuro," con i relatori Andy York, direttore esecutivo, affari federali, GM; Jon Vander Ark, presidente, Republic Services; Andres Penate, VP, Public Affairs, Anheuser-Busch In-Bev; e Nicolas Berg, Chief Claims Officer, General Insurance North America, AIG.

Il nostro moderatore, Laura Chace, COO di ITSA, ha condotto la discussione, che ha fornito uno sguardo ampio su come le aziende del settore privato stanno affrontando le sfide della sicurezza stradale. I dati e la tecnologia sono stati un punto chiave, ma il gruppo ha anche discusso di come gli esseri umani continuino a giocare un ruolo chiave nel far progredire la sicurezza, anche se ci stiamo avvicinando ai veicoli autonomi. "L'equilibrio è la chiave - bisogna bilanciare ciò che sta accadendo sulle strade oggi con ciò che ci si può aspettare in futuro", ha detto Andy York di GM.

Jon Vander Ark di Republic Services è intervenuto sull'importanza di attivo sicurezza sia nella tecnologia che nella formazione: "Ha un impatto enorme sul nostro business e su quello degli altri", ha dichiarato, e "Dovremmo chiedere di più ai nostri OEM - esigere l'innovazione della sicurezza per le nostre flotte". Anche la guida distratta è stata una sfida chiave discussa. Secondo Penate, "Il cambiamento deve avvenire cambiando le norme sociali. Dobbiamo capire come influenzare le norme, oltre ai progressi tecnologici".