Together for Safer Roads lancia un programma globale per sostenere gli imprenditori spinti a salvare vite

Together for Safer Roads lancia un programma globale per sostenere gli imprenditori spinti a salvare vite

Programma imprenditoriale globale per accelerare le soluzioni per la sicurezza stradale

14 novembre 2017

Washington, D.C. ? Oggi al NYC 4° Forum annuale sulla sicurezza delle flotte di Vision ZeroInsieme per strade più sicure (TSR) ha lanciato il suo Programma Imprenditore Globale (GEP). Attraverso il GEP, TSR sta collegando le aziende in fase iniziale con gli esperti di sicurezza stradale delle multinazionali e delle università per reimmaginare soluzioni che riducano gli incidenti e le vittime sulle strade del mondo. Tre aziende? HAAS Alert, Ouster e Zendrive ? sono state scelte come membri fondatori del programma.

In qualità di connettore per le aziende dalla mentalità globale e gli influenzatori del settore privato, TSR e il GEP incoraggeranno le aziende early-stage a portare avanti soluzioni innovative che migliorano la sicurezza stradale, diventando un importante acceleratore per la loro crescita e l'impatto sociale che hanno. Le aziende lavoreranno con TSR per circa sei mesi e riceveranno lo status di membro associato nella coalizione globale per la sicurezza stradale.

TSR è entusiasta di fare da mentore a queste aziende promettenti, incanalando il loro pensiero fresco e sfruttando la loro energia positiva per affrontare le sfide della sicurezza stradale", ha detto David Braunstein, presidente di TSR. Insieme, con i nostri membri globali e i nostri partner nel settore pubblico, le aziende early-stage possono contribuire a rendere le strade del mondo più sicure per tutti".

I membri e gli esperti influenti di TSR forniscono alle aziende più giovani un'entrata per accedere alle reti di alto livello delle menti più esperte nella sicurezza stradale. Il programma permette alle aziende di:

  • Attingere a una rete di conoscenze per le tecnologie di sicurezza stradale;
  • Implementare nuove tecnologie basate su quanto appreso dai membri del TSR, dal gruppo di esperti del TSR e da altri partner con cui il TSR collabora; e
  • Creare un terreno di prova per nuove soluzioni attraverso i progetti Safer Roads Challenge di TSR in tutto il mondo.

Il settore privato ha un ruolo fondamentale da svolgere nel guidare la conversazione sulla gestione della flotta e sulle tecnologie di sicurezza", ha detto Keith Kerman, responsabile della flotta della città di New York. Come partner di TSR, non vediamo l'ora di vedere come questa collaborazione si sviluppa per promuovere lo sviluppo di soluzioni innovative che proteggono le flotte e i veicoli circostanti, i ciclisti e i pedoni".

I tre membri fondatori del GEP della TSR sono:

Allarme HAAS
Allarme HAAS è una nuvola di sicurezza V2V (Vehicle-to-Vehicle) cellulare e un fornitore di servizi di dati per comunità intelligenti che mantiene le squadre di emergenza, i conducenti e il pubblico al sicuro attraverso R2V? (Responder-to-Vehicle) che avvisa gli automobilisti in tempo reale quando gli operatori di emergenza sono nelle vicinanze o in viaggio per una chiamata. Gli autisti e le squadre di emergenza usano le informazioni per evitare collisioni e ridurre i ritardi nel traffico. L'azienda sta attualmente lavorando con il Dipartimento della Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti su soluzioni avanzate e ha il sostegno delle principali organizzazioni di sicurezza tra cui NSC (National Safety Council), FAMA (Fire Apparatus Manufacturers' Association), FEMSA (Fire and Emergency Manufacturers and Services Association), e NFPA (National Fire Protection Association).

Mantenere gli automobilisti e il personale di emergenza al sicuro sulle strade è fondamentale per la nostra missione", ha detto Cory Hohs, amministratore delegato di HAAS Alert. La tecnologia sta facendo la differenza, e il nostro impatto diventerà solo più grande attraverso la partecipazione al Global Entrepreneur Program di TSR, che si allinea con i nostri obiettivi condivisi di salvare vite umane".

Ouster
Ouster ha sviluppato una tecnologia per evitare le collisioni chiamata FleetGuide